Paura senza dirlo

È luglio e tanto bene non ti voglio, ho voglia di alzarmi e caracollarmi sui prati rimasti a cercare bei vermi, la forma di vita perfetta a cui anelo con forza sforzando ogni giorno perché si avvicini alla meta. Tu lo so che mi ami, forse anche tanto, forse di meno di un guanto bianco, io dispero di saperti apprendere rotolando sui prati nel fango, avvicinando il verme ideale quel tanto che basti a farmi sparire di sotto. Ho paura ma non lo dico. Cretino.

Annunci