Cattivo infinito rivalutato

Hegel disprezzava la grande meraviglia che tanti di noi provano osservando la smisurata quantità delle stelle nel cielo notturno: quel disprezzo non è una buona ragione per smettere di meravigliarci.

Annunci