CHAMPAGNE SOCIALIST – CIANCIANO DEI POVERI MA VIVONO DA RICCHI: POI DICI PERCHÉ IL

CHAMPAGNE SOCIALIST – CIANCIANO DEI POVERI MA VIVONO DA RICCHI

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/champagne-socialist-cianciano-dei-poveri-ma-vivono-da-ricchi-poi-dici-perch-il-popolo-66747.htm

Lunghissimo articolo di Ritanna Armeni sul perché il popolo non ama i radical chic (che sono ovviamente di sinistra): dimentica di dire la cosa più importante cioè che i sinistri radical chic sono invisi al popolo soprattutto perché, almeno in Italia, campano, e bene, di soldi pubblici: dai politici, ai dirigenti sino ai vari intellettuali e artisti e artistoidi che vivono di sovvenzioni pubbliche, nel cinema nel teatro nell’editoria nelle associazioni nei giornali ecc. Senza scordare lo stuolo di professori universitari, specie di facoltà umanistiche che abbondano e prolificano. Clientelismo keynesiano è una bella espressione per definire il loro mondo.

Annunci